COSA FARE

L'adesione alla procedura di collaborazione volontaria è particolarmente conveniente. Infatti è possibile ottenere:

  • Sanzioni sui redditi di capitale ridotte ad 1/6

  • Sanzioni da omessa compilazione del quadro RW ridotte allo 0,5% (per anno)

  • No raddoppio dei termini

  • Non punibilità penale

  • Piena disponibilità del patrimonio

Come aderire alla Voluntary Disclosure

I benefici della Voluntary Disclosure

Aderendo alla procedura di collaborazione volontaria è possibile, presentando un'autodenuncia all'Agenzia delle Entrate, regolarizzare completamente la propria posizione, ottenendo una forte riduzione delle sanzioni da pagare e una completà immunità penale.

Rispetto alla precedente edizione della Voluntary Disclosure è ora possibile regolarizzare le violazioni tributarie, sia interne che internazionali, commesse dal 2009 al 2016.

Inoltre, le sanzioni da pagare saranno ora liquidate direttamente dal professionista, garantendo una maggiore rapidità della procedura di regolarizzazione.

Il termine per aderire alla nuova VD è il 30 settembre 2017.

Dopo tale data sarà possibile regolarizzare i capitali esteri unicamente facendo ricorso al ravvedimento operoso.

© 2016 Tamagnone Di Marco - Studio Legale | P.I. 11669410018 

Corso Fiume, 2 - 10133 Torino | Tel. 011 6605068

Piazzale Biancamano, 8 - 20121 Milano | Tel. 02 30316834

E-mail: info@tamagnonedimarco.it